Cerca

Eventi

Tutti gli appuntamenti

Eventi

CREMONA

Poli commerciali, i 'piccoli' in rivolta

Negozianti esasperati: «Costretti a chiudere, ci stanno rubando il futuro». Lettera al Comune e Confesercenti si schiera: «Così muore tutta la città»

Daniele Duchi

Email:

dduchi@laprovinciacr.it

14 Dicembre 2019 - 08:24

Poli commerciali, i 'piccoli' in rivolta

CREMONA (14 dicembre 2019) - C’è il nuovo villaggio dello shopping di via Sesto: già costruito e aperto. E ci sarà, dall’altra parte della tangenziale e in tempi anche tutto sommato brevi, il nuovo polo nell’ex Armaguerra. Così, stretto dalla «morsa mortale» di quei due insediamenti, il commercio di vicinato torna a ribellarsi. Scende di nuovo in trincea. E mette l’amministrazione nel mirino. Lo fa con una lettera durissima inviata al Comune da un gruppo di esercenti «abbandonati dalle istituzioni», capeggiati da Elisabetta Ardigò. E con il sostegno di Confesercenti, che con gli imprenditori si schiera tornando ad alzare la voce.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • spippomv

    14 Dicembre 2019 - 14:31

    È da 20/30 anni che Cremona è stata lasciata al suo destino per il quieto buon vivere classico di un paesino dormitorio.... I centri commerciali c’entrano ben poco. C’è proprio chi non vuole o fa finta di non capire....

    Report

    Rispondi

  • rugginesana

    14 Dicembre 2019 - 08:31

    Tranquilli , ci pensa il nostro sindaco a rilanciare il centro con qualche altra pista ciclabile !!!

    Report

    Rispondi