Cerca

Eventi

Tutti gli appuntamenti

Eventi

A PARMA

Inala pezzetti di castagna, bimba di 7 mesi salvata dal team della pneumologa Majori

Il medico cremonese è la responsabile dell’équipe di pneumologia ed endoscopia toracica dell’Azienda ospedaliero-universitaria

Cinzia Franciò

Email:

cfrancio@laprovinciacr.it

09 Dicembre 2019 - 16:26

Inala pezzetti di castagna, bimba di 7 mesi salvata dal team della pneumologa Majori

Il medico pneumologo interventista Maria Majori

PARMA (9 dicembre 201) - Non ha ancora 8 mesi e pesa poco più di 7 chili la bimba che nei giorni scorsi è stata al centro di un delicato intervento salvavita all’ospedale di Parma a causa dell’inalazione accidentale di alcuni pezzettini di castagna. La piccola è stata sottoposta a una disostruzione particolarmente complicata per la sua età e per il suo peso, ma ora sta bene.

La bimba stava mangiando quando ha presentato sintomi da soffocamento che sembravano risolti grazie all’intervento dei familiari. A poche ore dall’episodio la mamma si è però accorta che qualcosa era cambiato nel modo di respirare della figlia, sentendo un sibilo. Sono stati poi i medici della pediatria generale e d’urgenza e i radiologi pediatrici ad accorgersi e a confermare che il polmone sinistro non ventilava più, probabilmente per l’inalazione accidentale di pezzetti di castagna. La bimba è stata quindi operata nel reparto di otorino-maxillo dal team guidato da Maria Majori, responsabile dell’équipe di pneumologia ed endoscopia toracica. «È il primo intervento che eseguiamo su una bimba di questa età, delicatissimo e molto complicato - ha spiegato Majori - perché le vie aeree di un paziente di 7 mesi sono estremamente ridotte, tra i 3 e i 4 millimetri di diametro, bisogna quindi intervenire con la massima precisione per recuperare i corpi estranei e non causare nessun trauma al paziente».

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 400