il network

Giovedì 12 Dicembre 2019

Altre notizie da questa sezione

Blog


CREMONA

Piscina, si muove il Comune: 'Stop alla seconda tranche'

L'assessore Zanacchi: 'Dopo aver bloccato il primo pagamento a Sport Management di 170 mila euro, non verseremo nemmeno quello da 50 mila'. E il 17 dicembre il Consiglio di Stato si pronuncerà sul ricorso della società veronese dopo la vittoria dell'ente al Tar

Piscina, si muove il Comune

CREMONA (2 dicembre 2019) - Dopo aver bloccato la prima tranche da 180 mila euro del contributo annuale a Sport Management, il Comune non verserà neanche la seconda e ultima da 50 mila. Lo ha comunicato oggi l’assessore allo Sport, Luca Zanacchi, durante la sua informativa alla sesta Commissione consiliare permanente, Politiche alla persona. I 230 mila euro non versati alla società veronese non verranno incamerati dal Comune, ma accantonati. L’assessore ha anche comunicato una novità sul piano della battaglia legale per la risoluzione della convenzione con Sport Management: dopo il primo round vinto dal Comune davanti al Tar, il dibattimento sul ricorso al Consiglio di Stato si terrà martedì 17 dicembre alle 9.

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI, FOTO E VIDEO

02 Dicembre 2019