il network

Giovedì 12 Dicembre 2019

Altre notizie da questa sezione

Blog


CASTELLEONE

Le buche diventano fioriere: la protesta elegante

La strada di collegamento è un colabrodo e i cittadini la abbelliscono

Fiori nelle buche

CASTELLEONE (3 dicembre 2019) - I fiori come arma di protesta. Qualche decennio fa c’era chi li metteva nei cannoni (gesto divenuto simbolo di un’intera generazione di pacifisti), oggi c’è chi li pianta nelle buche per segnalare a chi di dovere, in questo caso al Comune, l’esigenza di una sistemazione e la pericolosità per i passanti.

La strada in cui sono germogliate le essenze floreali si trova all’estremità sud del territorio comunale, è quella che collega l’abitato di Corte Madama allo svincolo per San Bassano, e la protesta colorata porta la firma dei residenti della frazione. Tra i promotori c’è Alex Capellini: «Per troppo tempo sono rimaste solo delle semplici buche. Con i fiori – scherza – le abbiamo rese più visibili e belle. Battute a parte, è ora che il Comune intervenga in modo risolutivo. Per chi non vive qui può sembrare un problema secondario ma per la gente di Corte Madama vi assicuro non lo è. Quello è un tratto di strada che bene o male percorrono tutti, e le voragini che abbiamo segnalato sono presenti da anni». I

n Comune, come spiega il consigliere con delega alle frazioni, Paola Cassani, assicurano che l’intervento non tarderà a essere eseguito. «Quel tratto verrà asfaltato e sistemato. L’ufficio tecnico sta ultimando il preventivo per quantificare la spesa».

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI, FOTO E VIDEO

02 Dicembre 2019