Cerca

Eventi

Tutti gli appuntamenti

Eventi

BASSA PIACENTINA

Piena, Ponticello invaso dal Po: in gommone per salvare i gatti

Primo e Secondo Baracchino sott'acqua: danni a Castelvetro, Monticelli e Isola Serafini

Francesco Pavesi

Email:

fpavesi@cremonaonline.it

26 Novembre 2019 - 20:21

Piena, Ponticello invaso dal Po: in gommone per salvare i gatti

CASTELVETRO (26 novembre 2019) - Poco dopo l’una della notte fra ieri e oggi, nel Piacentino il fiume Po ha raggiunto gli 8 metri e 16 centimetri sopra lo zero idrometrico (nel 2000 superò i dieci metri) ed è poi iniziato il lento deflusso, con l’allerta rossa dell’Emilia Romagna comunque prorogata per 24 ore.

A Castelvetro i volontari del gruppo di protezione civile guidato da Claudio Mariotti hanno riempito sacchi giorno e notte presidiando soprattutto la località Ponticello, dove due simboli del territorio, Primo e Secondo Baracchino, sono stati raggiunti dall’acqua. Disagi anche in località Isolone, dove un albero ha tranciato la linea elettrica. A San Nazzaro di Monticelli il parco del Po è stato invaso dal Po e stamattina alcuni residenti hanno dovuto fare i conti con le cantine allagate in seguito all’acqua salita dai tombini. Da segnalare anche il parziale cedimento dell’argine lungo la nuova strada della conca a Isola Serafini: al lavoro i volontari del gruppo Omega presieduto da Daniele Migliorati.

Non sono mancate le operazioni di salvataggio di animali: lunedì a Caorso sono intervenuti i veterinari di Wildlife Rescue Center per due caprioli in difficoltà trascinati dalla piena, a Castelvetro con un gommone è stato raggiunto il bar Ponticello per liberare due gatti, a Monticelli salvato un maiale.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 400