Cerca

Eventi

Tutti gli appuntamenti

Eventi

GRONTARDO

Bufera in consiglio, Mairino: "Basta offese via social"

L'ex sindaco: "Siamo di fronte a frasi contenenti parole diffamatorie da parte di persone pubbliche, che rappresentano un’amministrazione comunale"

Daniele Duchi

Email:

dduchi@laprovinciacr.it

21 Novembre 2019 - 07:30

Bufera in consiglio, Mairino: "Basta offese via social"

GRONTARDO (21 novembre 2019) - «Ingiurie, offese e volgarità sui social». La minoranza guidata dall'ex sindaco Piera Mairino lancia un appello a moderare i toni e chiede venga approvato un codice di autoregolamentazione. «Troppe, negli ultimi sei mesi le frasi offensive scritte sul web da parte del sindaco Luca Bonomi e di alcuni consiglieri di maggioranza». Ma il primo cittadino boccia la proposta. Se n’è parlato martedì sera in consiglio comunale. «Siamo di fronte – spiega Mairino sostenuta da Antonio Spotti e Rosolino Giovanni Amidani – a frasi contenenti parole diffamatorie da parte di persone pubbliche, che rappresentano un’amministrazione comunale». E proprio durante l’assemblea ne sono state citate alcune ‘Siete dei c….’, ‘Dementi piddini’, ‘Porcate dei sinistri’ e alte ancora più pesanti.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • kgraffittarok

    21 Novembre 2019 - 08:51

    non so cosa si possa fare per far capire a questi maleducati intolleranti insultatori del web che sono tali, fatto sta che comunque si sentono autorizzati copiando da qualcuno. che da più in alto ne dà l'esempio....

    Report

    Rispondi