Cerca

Eventi

Tutti gli appuntamenti

Eventi

GENIVOLTA

Area parco e daini, Lazzari: 'Emergenza rientrata'

Dopo l’allarme estivo torna la calma, meno avvistamenti e nessun incidente registrato, il sindaco: 'Problema da risolvere, ma non abbatteremo nemmeno un esemplare'

Francesco Pavesi

Email:

fpavesi@cremonaonline.it

20 Novembre 2019 - 08:36

Area parco e daini, Lazzari: 'Emergenza rientrata'

GENIVOLTA​​​ (19 novembre 2019) - A Genivolta, almeno per ora, i daini non costituirebbero più un’emergenza ambientale e di sicurezza. Lo spiega il sindaco Giampaolo Lazzari: «La situazione negli ultimi mesi è molto migliorata e ora sono poche le segnalazioni. Non si sono più registrati dall’estate incidenti o danni alle coltivazioni. Il loro spostamento, però, non significa che il problema sia risolto. Guardando al domani dobbiamo pensare a una soluzione, ma escludo assolutamente gli abbattimenti».

Nei mesi scorsi la presenza sempre più massiccia dei daini nel territorio del Parco Oglio Nord e in particolare a ridosso di Genivolta e Villacampagna, aveva attirato l’attenzione delle istituzioni. Benché pacifici e tecnicamente inoffensivi, infatti, gli animali cresciuti in numero dopo essere scappati da un vicino recinto privato, si erano diffusi e riprodotti al punto tale da diventare un problema per gli automobilisti e gli agricoltori. Golosi di kiwi, avevano colpito più volte una piantagione fra Soncino e Orzinuovi mentre sulla strada tra Genivolta e Villacampagna un’esemplare, investito di notte, aveva distrutto la berlina di una donna uscita miracolosamente illesa.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 400