Cerca

Eventi

Tutti gli appuntamenti

Eventi

SONCINO

Rocca monitorata, studio per salvare la torre

Via libera dal Comune al terzo anno di ricerche sulle spaccature. Esperti al lavoro per tutto il 2020. Belviolandi: «Scelta opportuna»

Cinzia Franciò

Email:

cfrancio@laprovinciacr.it

17 Novembre 2019 - 09:08

Rocca monitorata, studio per salvare la torre

SONCINO (17 novembre 2019) -  La torre cilindrica del castello si sta crepando senza sosta. Il Comune, fortunatamente, non è rimasto con le mani in mano e nei giorni scorsi ha incaricato un esperto, l’ingegnere bresciano Giampietro Bocchi, per studiare il fenomeno e cercare soluzioni. Tra i primi a denunciare le condizioni preoccupanti del gioiello medievale furono due anni fa gli Amici della Rocca di Mauro Belviolandi, ancora oggi in prima fila per assistere il municipio, che plaudono alla decisione di finanziare il progetto di monitoraggio anche nel 2020: «Si tratta di una scelta molto opportuna, sia per ovvie ragioni di sicurezza, sia per affrontare eventuali studi di consolidamento nel caso emergesse la necessità».

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 400