Cerca

Eventi

Tutti gli appuntamenti

Eventi

TRIGOLO

Dipendente del Comune licenziato in tronco

Mistero sul provvedimento preso dal segretario e dalla giunta, esclusi assenteismo e ammanchi di denaro

Francesco Pavesi

Email:

fpavesi@cremonaonline.it

16 Novembre 2019 - 07:54

Dipendente del Comune licenziato in tronco

TRIGOLO (16 novembre 2019) - È tinto di giallo il licenziamento in tronco di un dipendente del Comune di Trigolo. Il provvedimento disciplinare è stato ufficializzato due giorni fa con una determinazione del segretario comunale, Angelina Marano, che ha preso atto della conclusione di un procedimento interno, applicando a carico del lavoratore il massimo della pena stabilita per legge: la risoluzione del rapporto di lavoro senza preavviso. Non si conoscono, ad oggi, le contestazioni mosse dall’amministrazione, anche perché nessuno dei sindacati confederati (Cgil, Cisl e Uil) risulta essere stato informato o interessato dell’episodio; vista la natura, e la gravità della sanzione, si può solo ipotizzare che gli addebiti esaminati nei mesi scorsi dall’Ufficio procedimenti disciplinari avessero per oggetto fatti di particolare rilevanza. Da quel poco che filtra dagli ambienti del municipio sembrerebbero escluse le motivazioni che per prime, in casi del genere, balzano alla mente, ovvero assenteismo e ammanco di denaro. Il licenziamento, in questo caso, non verterebbe su nessuna di queste due accuse. Ufficialmente però nessuno si sente di esprimere commenti.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 400