Cerca

Eventi

Tutti gli appuntamenti

Eventi

BASSA PIACENTINA

Caorso, "Documenti via mail per la nuova linea internet"

Chiamate a tappeto da finto centralino Telecom, con tanto di avvisi e indirizzi web credibili. La società telefonica: «Non agiamo così». Segnalazioni all’Arma e alla polizia postale

Daniele Duchi

Email:

dduchi@laprovinciacr.it

15 Novembre 2019 - 08:13

Caorso, "Documenti via mail per la nuova linea internet"

CAORSO (15 novembre 2019) - In questi giorni diverse famiglie di capoluogo e frazioni hanno ricevuto pressanti telefonate di presunti operatori Telecom, che annunciando un potenziamento della rete Adsl Internet, hanno richiesto l’invio di copie dei documenti – carta d’identità e codice fiscale – per l’aggiornamento obbligatorio dell’utenza telefonica. Richieste motivate in dettaglio anche per iscritto (attraverso un indirizzo email apparentemente proveniente proprio dalla compagnia telefonica) e concluse con una velata minaccia: «Nella sua zona stiamo aggiornando tutte le linee e, se non lo farà, entro due settimane non funzioneranno più né il telefono né la connessione internet tramite Adsl». Il tutto condito da dettagli tecnici e anagrafici corretti, che hanno spinto alcune persone a fornire effettivamente i dati richiesti. É bastato però comporre il 187 e parlare con un reale operatore Telecom, per scoprire il tentato raggiro. Che la stessa società ha provveduto a segnalare alle forze dell’ordine.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 400