Cerca

Eventi

Tutti gli appuntamenti

Eventi

CREMONA

Lazzaro Chiappari, da 95 anni al servizio di chi ha bisogno

L'associazione, di concerto con il Comune, gestisce alcune comunità per minori, li fa vivere in un ambiente sereno, familiare, studiare e pensare al futuro in modo costruttivo

Daniele Duchi

Email:

dduchi@laprovinciacr.it

11 Novembre 2019 - 07:46

Lazzaro Chiappari, da 95 anni al servizio di chi ha bisogno

CREMONA (11 novembre 2019) - Una storia più recente, di «soli» 95 anni, ma radici profonde, che attecchiscono in cinque secoli di solidarietà, e ancora di più in quella chiesa sociale di Sicardo, di Omobono, di Bonomelli.
Questa l’associazione Lazzaro Chiappari (ex allievi orfanotrofio e Manini), che ieri, appunto, ha festeggiato i 95 anni di attività, un’attività che ha avuto sempre un solo obiettivo: aiutare chi è in difficoltà. La Chiappari, infatti, di concerto con il Comune, gestisce alcune comunità per minori, li fa vivere in un ambiente sereno, familiare, studiare e pensare al futuro in modo costruttivo.
Le manifestazioni sono iniziati alle 9 con la messa celebrata nella chiesa di San Siro e del Santo Sepolcro in via Aselli. Un momento di raccoglimento e di riflessione, continuata poi nel cortile dell’antica Casa della Donna (col vessillo disegnato da Giulio Campi), oggi Fondazione Città di Cremona, la cittadella della solidarietà, dove ha sede anche la Lazzaro Chiappari. Soci, invitati, i ragazzi e i dirigenti dell’associazione si sono raccolti in preghiera di fronte alla lapide che ricorda i caduti del sodalizio nelle varie guerre. A guidare il gruppo lo storico presidente, Arnaldo Scazzoli, che ha saputo toccare le corde profonde dei sentimenti di solidarietà e di sacrificio per gli altri, e il segretario, Silvano Turci, colonna organizzativa dell’associazione, e il cerimoniere-consigliere Fiorenzo Bassi.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 400