Cerca

Eventi

Tutti gli appuntamenti

Eventi

PIZZIGHETTONE

Casa di riposo, Tagliati: «Bando per il cda»

Vertici dell’Opera Pia Mazza in scadenza, la minoranza vuole coinvolgere i cittadini. Presentata una mozione: «Autocandidature per i tre componenti di nomina comunale»

Cinzia Franciò

Email:

cfrancio@laprovinciacr.it

04 Novembre 2019 - 08:40

Casa di riposo, Tagliati: «Bando per il cda»

La casa di riposo di Pizzighettone

PIZZIGHETTONE (4 novembre 2019) - Autocandidature per entrare a far parte del nuovo cda dell’Opera Pia Luigi Mazza: la proposta arriva dal gruppo consiliare di minoranza Pizzighettone chiama, che vorrebbe coinvolgere la cittadinanza aprendo una sorta di bando per arrivare alla scelta dei tre componenti di nomina comunale. L’attuale cda della casa di riposo, presieduto da Egidio Sinelli, scadrà in gennaio e da statuto sono previsti cinque componenti: uno è di diritto il parroco di Pizzighettone, uno viene scelto dalla curia di Cremona e tre sono nominati tramite decreto del sindaco.
Ma attraverso una mozione, che sarà presentata e votata durante il prossimo consiglio comunale, il gruppo rappresentato da Bruno Tagliati chiede appunto di coinvolgere direttamente i pizzighettonesi: «Con un bando tutti i cittadini di Pizzighettone che volessero mettere a disposizione tempo, professionalità ed esperienze potrebbero presentare i curricula per la carica di consigliere. Tali candidature potrebbero essere anche proposte o appoggiate dalle realtà associative del paese, con preferenza per quelle di natura socio assistenziale e sanitaria».

 

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 400