Cerca

Eventi

Tutti gli appuntamenti

Eventi

CREMONA

Assolto l'avvocato Guizzardi

Una sua ex cliente lo accusava di essersi tenuto mille euro, anziché versarli a lei in una causa stragiudiziale

Daniele Duchi

Email:

dduchi@laprovinciacr.it

30 Ottobre 2019 - 18:33

Assolto l'avvocato Guizzardi

Andrea Guizzardi con Elisabetta Grandi

CREMONA (30 ottobre 2019) - «Non vado a rovinarmi per 1000 euro». Già, mille euro che una sua ex cliente lo accusava di essersi tenuto, anziché versarli a lei in una causa stragiudiziale. Torna il sorriso sul volto di Andrea Guizzardi, l’avvocato-scrittore oggi assolto dall’accusa di aver ‘taroccato’ la sentenza di un giudice di pace’ «perché il fatto non sussiste», ha sentenziato il giudice. Ed è caduto anche il secondo capo di imputazione, l’appropriazione indebita aggravata dei mille euro, «per difetto di querela». «Ma anche nel merito andava comunque assolto perché non vi era alcuna prova», ha commentato l’avvocato Elisabetta Grandi che lo ha difeso.
In aula, gli abbracci e le strette di mano dei colleghi. Fuori, Guizzardi, penalista stimato, torna a parlare, dopo mesi di silenzio ed in attesa della sentenza. Così, nel mercoledì in cui tira un sospiro di sollievo («certo di non aver fatto alcunché»), con la mente vola a sabato prossimo, quando, a Milano, verrà premiato per ‘Ferro su Ferro’, la sua seconda opera letteraria. ‘Ferro su Ferro’ è terzo classificato al premio ‘Museo del 900’. «Il mio primo podio», scherza Guizzardi, avvocato con la passione della scrittura sin da bambino, collezionista di premi letterari. Come il premio speciale della giuria al premio letterario nazionale ‘Franz Kafka Italia’ portato a casa tre anni fa con ‘Fuga dalla capanna’, il romanzo del suo debutto letterario, uscito nel gennaio del 2016, edito nella Collana Narrativa della Midgard Editrice.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 400