Cerca

Eventi

Tutti gli appuntamenti

Eventi

SOSPIRO

Pista ciclabile realizzata grazie alle multe dell'autovelox

Il sindaco Fausto Ghisolfi, affiancato dal suo predecessore Paolo Abruzzi, ha inaugurato il nuovo tratto che collega la fermata dell’autobus degli studenti lungo la via Giuseppina a San Salvatore

Daniele Duchi

Email:

dduchi@laprovinciacr.it

25 Ottobre 2019 - 15:14

Pista ciclabile realizzata grazie alle multe dell'autovelox

SOSPIRO (25 ottobre 2019) - Più sicurezza per ciclisti e pedoni nella frazione di San Salvatore grazie ai soldi incassati dalle multe dell’autovelox di Longardore. Il sindaco Fausto Ghisolfi, affiancato dal suo predecessore Paolo Abruzzi, ha quindi inaugurato il nuovo tratto di ciclabile che collega la fermata dell’autobus degli studenti lungo la via Giuseppina a San Salvatore, con una rivoluzione anche della viabilità in entrata e in uscita dal centro abitato. Un’opera da 226mila euro ovvero i proventi accantonati dal comune negli anni dalle sanzioni incassate grazie all’autovelox di Longardore e una minima parte dell’avanzo di amministrazione. La ciclabile parte nel tratto adiacente la Giuseppina nei pressi del distributore, poi costeggia il capannone industriale e si dirige verso San Salvatore grazie ad una serie di espropri di proprietà private che consentono di completare il tragitto fin verso il centro abitato. E’ stata anche rivista la viabilità interna.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 400