Cerca

Eventi

Tutti gli appuntamenti

Eventi

GIUSTIZIA

Avvocati penalisti in sciopero, flash mob contro la Spazzacorrotti

Prescrizione abrogata dopo la prima sentenza, in tribunale l'assemblea di protesta: 'No al processo finché morte non vi separi'

Francesco Pavesi

Email:

fpavesi@cremonaonline.it

22 Ottobre 2019 - 18:01

Avvocati penalisti in sciopero, flash mob contro lo Spazzacorrotti

CREMONA (22 ottobre 2019) - Dal primo gennaio del 2020, in Italia sarà processo ‘finché morte non vi separi’. E lo sarà, perché la riforma Spazzacorrotti prevede la sospensione della prescrizione dopo la sentenza di primo grado. Le conseguenze? «Fine processo mai per gli imputati»; «assoluzione mai per gli innocenti sottoposti a giudizio»; «risarcimento mai per le parti civili che hanno subito un danno dal reato», com’è scritto sul manifesto esibito dagli avvocati nel flash mob, oggi in tribunale, iniziative nell’ambito dei cinque giorni di sciopero (terminerà venerdì) indetto dalla giunta dell’Unione delle Camere Penali Italiane. L’astensione delle udienze sta paralizzando anche il tribunale di Cremona. Qui, alle 9.30 di ieri, si è tenuta l’assemblea. Vi hanno partecipato anche avvocati civilisti e i cittadini. «Siamo molto contenti, perché la partecipazione all’assemblea pubblica e al flash mob per dare una immagine viva della nostra protesta ha avuto molto successo», ha commentato l’avvocato Alessio Romanelli, presidente della Camera penale di Cremona e Crema ‘Sandro Bocchi’, che fa parte della Camera Penale della Lombardia Orientale.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 400