Cerca

Eventi

Tutti gli appuntamenti

Eventi

POLITICA

Pd, Virgilio lascia la segreteria

'Nessuno strappo, non riesco a conciliare gli impegni di vicesindaco e vicesegretario del partito'

Francesco Pavesi

Email:

fpavesi@cremonaonline.it

21 Ottobre 2019 - 20:44

Pd, Virgilio lascia la segreteria

CREMONA (21 ottobre 2019) - «Non riesco più a tenere insieme i due ruoli, quello amministrativo di vicesindaco e assessore e quello politico di vice segretario provinciale del Pd e componente della segreteria». È per questo che Andrea Virgilio ha deciso di fare un passo indietro, anzi «di lato», e di rinunciare agli incarichi nel Pd. «Non è uno strappo e non c’entrano nulla le dinamiche nazionali», mette subito in chiaro Virgilio, che precisa: «Non è in discussione la mia permanenza in questa comunità democratica, ma preferisco che emerga con la mia esperienza amministrativa. Non riesco più a conciliare l’impegno che richiede il mio ruolo, accresciuto, nella giunta con quello richiesto dall’incarico di vicesegretario provinciale. Inoltre — aggiunge Virgilio — credo che sia opportuno allargare la nostra classe dirigente individuando e facendo crescere nuovi profili».
Virgilio spiega di aver condiviso la sua scelta con il segretario provinciale Vittore Soldo e con la presidente dell’assemblea degli iscritti Mariella Laudadio.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 400