Cerca

Eventi

Tutti gli appuntamenti

Eventi

CREMONA

Mostarda superstar, la città invasa nel segno del gusto

Degustazioni e stand in piazza Roma, domenica si replica

Francesco Pavesi

Email:

fpavesi@cremonaonline.it

19 Ottobre 2019 - 19:35

Mostarda superstar, la città invasa nel segno del gusto

CREMONA (19 ottobre 2019) - I colori della frutta: l’arancione dei mandarini, il rosso delle ciliegie, ma anche il marrone delle castagne hanno illuminato di colori la giornata autunnale di ieri, giornata d’apertura del Festival della Mostarda, partito sotto la pioggia. La kermesse è giunta alla quinta edizione ed è promossa da Regione Lombardia, Camera di Commercio di Cremona e Mantova.

Ai giardini di piazza Roma — ormai consacrati a tempio laico per i gourmet — lo showcooking con gli chef Marina Morelli dell’Hosteria ‘700 e Daniele Gobbi, chef della Federazione Italiana Cuochi, ha declinato il sapore della mostarda con risotti alla zucca o alle barbabietole, impreziositi da mostarda senapata, poi distribuiti al pubblico. Nel pomeriggio è stata la volta delle polpette alla mostarda di agrumi, seguite da altre specialità che hanno scandito la prima giornata di festival, con la partecipazione fra gli altri di Achille Mazzini, Enrica Orsini, Enrico Manfredini. Sergio Barili, Graziano Malvezzi e Mario Manfredini dei Volontari delle Mura di Pizzighettone hanno proposto risotto, fagiolini con l’occhio, naturalmente, impreziosito dalla mostarda.

E oggi si replica dalle 10 alle 19:  fra gli appuntamenti la presentazione del libro La mostarda di Cremona, show cooking, la presentazione del Gran Bollito e la mostarda al cura del Gruppo Macellai cremonesi, con degustazione all’ora di pranzo. Il festival della Mostarda ha dato il via all’autunno festivo/gastronomico della città dei violini.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 400