il network

Domenica 17 Novembre 2019

Altre notizie da questa sezione


PIZZIGHETTONE

Ferie, il cantiere taglia il paese in due: disagi e proteste

L’intervento a metà di via Lago Gerundo interrompe la viabilità. Le auto vanno sulla ciclabile. Il sindaco Moggi: solleciterò i lavori

Ferie,

FERIE DI PIZZIGHETTONE (19 ottobre 2019) - Per entrare e uscire di casa devono infrangere il Codice della strada, infischiarsene di un divieto di transito e transitare con auto o furgoni su una pista ciclabile. La sicurezza? Può aspettare. La salvaguardia della strada, pure. Da quasi tre settimane l’abitato di Ferie è diviso in due: a metà di via Lago Gerundo, strada principale della frazione, un cantiere interrompe la viabilità e i residenti della parte ovest della borgata sono di fatto isolati. L’unico collegamento possibile col resto del mondo è la ciclabile delle città murate. Che, per l’appunto, è una ciclabile, e quindi (anche per le sue dimensioni) non presenta condizioni ideali per il traffico promiscuo di auto, ciclisti e pedoni. Non solo: negli ultimi quindici giorni, a causa del passaggio continuo dei veicoli a motore, il fondo stradale si è visibilmente deteriorato. Già dall’ingresso lungo la provinciale, di fronte a Formigara, si notano buche piuttosto profonde, che oltre a mettere in pericolo la tenuta degli pneumatici, minacciano anche l’incolumità dei ciclisti, costringendoli a zigzagare per restare in equilibrio.

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI, FOTO E VIDEO

18 Ottobre 2019