il network

Domenica 17 Novembre 2019

Altre notizie da questa sezione


BASSA PIACENTINA

Ecco 'Terraquae', piano per valorizzare il Po

Redatto dai Comuni di Monticelli, Castelvetro, Caorso e Castelnuovo: ora fondi regionali. Proposti percorsi, brochure, nuova cartellonistica, iniziative e anche interventi strutturali

Ecco 'Terraquae', piano per valorizzare il Po

La visita nella Bassa dell’assessore regionale Andrea Corsini

MONTICELLI D'ONGINA (19 ottobre 2019) - Si chiama Terraquae e ha come obiettivo la valorizzazione turistica della sponda destra del fiume Po tramite iniziative e investimenti: il progetto è stato varato dai Comuni di Caorso, Monticelli, Castelvetro in collaborazione con Castelnuovo Bocca d’Adda (Lodi) ed è stato presentato in Regione Emilia Romagna allo scopo di ottenere contributi pubblici necessari per la realizzazione di percorsi, pacchetti turistici, cartellonistica, migliorie lungo piste ciclabili, arredi, materiale promozionale. A richiedere la relazione era stato nelle scorse settimane proprio l’assessore regionale Andrea Corsini, che in visita nella Bassa aveva promesso fondi entro la fine di quest’anno a patto che i sindaci avessero formalizzato le loro idee. Detto-fatto: i Comuni, con Monticelli come capofila, hanno messo nero su bianco proposte per «promuovere buone pratiche di rigenerazione del paesaggio fluviale, favorire lo sviluppo di un modello innovativo di governance del territorio, potenziare l’offerta turistica, sostenere la tutela del patrimonio ambientale locale, dare seguito agli importanti interventi comunitari in loco».

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI, FOTO E VIDEO

18 Ottobre 2019