il network

Mercoledì 16 Ottobre 2019

Altre notizie da questa sezione


SOLIDARIETA'

Bollette non pagate, la Banca dell'acqua approda a Soresina

La fondazione voluta da Padania Acque per venire incontro a chi ha delle morosità, previste ore di lavoro a servizio della comunità: prima adesione

Bollette non pagate, la Banca dell'acqua approda a Soresina

SORESINA (12 ottobre 2019) - Lavori socialmente utili per convertire il debito accumulato con i mancati pagamenti delle bollette. La Banca dell’Acqua approda anche a Soresina. Il progetto di contrasto alla morosità, unico esempio in Italia, nato nel 2015 dall’assemblea di Padania Acque, sta per essere sviluppato anche in città. Nei giorni scorsi un cittadino, in ritardo con i pagamenti delle fatture dell’acqua, si è presentato in Comune chiedendo di poter essere ammesso al percorso sperimentale condiviso da tutti i 115 sindaci-soci dell’azienda cremonese. La sua posizione ora è al vaglio di una commissione che deve valutare se dispone dei requisiti per poter accedere al progetto. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI, FOTO E VIDEO

11 Ottobre 2019

Commenti all'articolo

  • They

    2019/10/13 - 08:08

    So di gente che non paga l'acqua e non fa lavori socialmente utili ma ha la seconda casa al mare in una località turistica, quindi che le commissioni valutino bene la situazione perché i soldi sono i nostri va bene la solidarietà ma a chi serve veramente!

    Rispondi