Cerca

Eventi

Tutti gli appuntamenti

Eventi

CREMONA

«Tombe vietate da tre settimane»

La segnalazione è partita dal capogruppo della Lega in Comune Alessandro Zagni. L'assessore Pasquali: «Da oggi al via le verifiche su tutto l’edificio, in azione una ditta specializzata»

Cinzia Franciò

Email:

cfrancio@laprovinciacr.it

11 Ottobre 2019 - 08:16

Tombe vietate,  scoppia la protesta

CREMONA (11 ottobre 2019) - È ancora polemica sul cimitero, all’approssimarsi del giorno dedicato alla commemorazione dei defunti. Dal soffitto di un colombario è infatti crollato un pezzo di intonaco e la zona è stata isolata con del nastro rosso e bianco. La segnalazione è partita dal capogruppo della Lega in Comune Alessandro Zagni che su Facebook scrive: «Al cimitero è crollata una parte di soffitto, e anziché sistemarlo, il Comune ha chiuso l’area tirando i nastri bianchi e rossi. Sono passate tre settimane e nessuno sta facendo nulla». Ecco la replica dell'assessore competente, Simona Pasquali: «Da oggi al via le verifiche su tutto l’edificio, in azione una ditta specializzata».

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 400