Cerca

Eventi

Tutti gli appuntamenti

Eventi

CREMONA

Via Goito, il nuovo murale prende forma

Galimberti: «Un muro che prima era grigio sta diventando arte e colori»

Cinzia Franciò

Email:

cfrancio@laprovinciacr.it

03 Ottobre 2019 - 09:06

Via Goito, il nuovo murale prende forma

CREMONA (3 ottobre 2019) - Il sindaco, Gianluca Galimberti, non nasconde la sua soddisfazione: «Siete passati di recente dalla piazzetta di via Goito? Le cose là cambiano in fretta — scrive sul proprio profilo Facebook —. Grazie al Centro Fumetto Andrea Pazienza e a Marco Cerioli, un muro che prima era grigio sta diventando arte e colori. Bellissimo il colpo d’occhio in questa zona che era chiusa e abbandonata ed è stata riqualificata, e ora è di nuovo tornata patrimonio dei cittadini. Più colorata che mai». Il primo cittadino si riferisce ovviamente al murale che sta prendendo forma. E che prendendo forma, allargandosi sulla parete lato ovest dell’area scoperta tra via Goito e via Palestro, incomincia a mostrare il nuovo volto creativo di quella porzione di centro. Il tema scelto per la realizzazione: l’arte cinematografica e i giovani, autrice Margherita Allegri. Intervento di rigenerazione urbana dopo i lavori conclusi lo scorso aprile in un luogo rimasto abbandonato per molti anni, a seguito della demolizione dell’ex Supercinema. Ma come sempre accade in casi simili, di fronte ad un’opera tanto impattante, qualche riserva sta montando. Fra i residenti, qualcuno che storce il naso c’è. E Paolo Marcenaro, presidente del comitato di quartiere centro, li ha raccolti: «Si, in effetti qualche malumore l’ho percepito. Ma se devo essere sincero, nessuna polemica realmente forte. Diciamo che, probabilmente, siamo noi vecchi che dobbiamo cambiare mentalità e adeguarci alle nuove forme di arte che in altri Paesi stanno già spopolando. Provando ad accettarle. Vedremo il risultato alla fine».

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 400