Cerca

Eventi

Tutti gli appuntamenti

Eventi

CREMONA & TERRITORIO

Provincia, importanti investimenti per edilizia scolastica e strade

Daniele Duchi

Email:

dduchi@laprovinciacr.it

02 Ottobre 2019 - 13:39

Provincia, importanti investimenti per edilizia scolastica e strade

L'Itis Torriani di Cremona

CREMONA (2 ottobre 2019) - La Provincia di Cremona ha promosso investimenti nel settore dell’edilizia scolastica e per la manutenzione delle pavimentazioni di vari tratti stradali.

Nello specifico, per quanto attiene alle manutenzioni stradali e bitumature, grazie al Piano Straordinario della Regione Lombardia sono stati investiti € 1.191.565,51 nei tratti stradali sulla SP 234 Acquanegra Cremonese, Spinadesco e SP 415 Castelverde, Sesto ed Uniti, Grumello Cremonese, Castelleone, Cappella Cantone, Crema, Vaiano Cremasco;

con il Patto per la Lombardia € 1.000.000,00 nel tratto Sp 45B Robecco d’Oglio, Sp 11 Pessina Cremonese Sp 33 Cicognolo, € 1.064.798,49 lungo le strade Sp 234 Pizzighettone, Crotta d’Adda, Acquanegra Cremonese Sp 415 Cappella Cantone, San Bassano, Grumello Cremonese, inoltre € 1.000.000,00 sulle Sp 235 Crema, Offanengo ed Sp 498 Soncino.


Ancora con il Piano Straordinario della Regione Lombardia € 1.191.565,51 sulla Sp 45B Robecco d’Oglio ed Sp 498 Castelverde, Casalmorano, Casalbuttano;

con il DM 49/2018 (Ministero) € 1.078.613,85 nei tratti Sp 2-13 Gombito San latino Sp 90 Rivolta d’Adda, Casaletto Vaprio ed Sp 591 Montodine; inoltre € 1.000.000,00 nei tratti Sp 21 Corte de Cortesi con Cignone, Sp 32 Rivarolo del Re, Sp 33 Cicognolo Sp 45B Pozzaglio Sp 88 Vicobellignano, Casalmaggiore; sul bando Competitività € 500.000,00 nel tratto stradale Sp 234 Sesto ed Uniti, Castelverde. La fine lavori degli interventi sopracitati è prevista entro il 2019.

Inoltre grazie al Bando Sicurezza Stradale della Regione Lombardia, per la provincia di Cremona verranno eseguiti i lavori inerenti la sicurezza, tra cui segnaletica e barriere, per un ammontare complessivo di 600.000 euro, di cui finanziati euro 300.000 dal bando stesso.

Sul fronte dell’edilizia scolastica di competenza della Provincia vi sono corposi interventi.

Nella zona del cremasco si sono da poco conclusi degli importanti lavori di adeguamento normativo al Pacioli di Crema e sono stati anche completati lavori di adeguamento al Galilei di Crema; si sono inoltre conclusi gli interventi di riqualificazione di alcune aule del Racchetti in via Stazione a Crema.

A Cremona si sono conclusi da poco i lavori di prevenzione incendi allo Stanga di Cremona, nella sede di palazzo Ghisalberti.

Come si può notare dalla tipologia di interventi di prossima realizzazione e in fase di progettazione più sotto riportati, la Provincia, partendo da una rinnovata e condivisa analisi dello stato dei requisiti degli istituti scolastici effettuata nel corso del 2018 e proseguita nel 2019, ha avviato una importante fase di progettazione ed analisi avente come obiettivo il completamento dei lavori di Prevenzione per i pochi edifici scolastici che ne sono ancora sprovvisti e, dove necessario, la preventiva diagnosi sismica. Questi due ambiti di intervento caratterizzano gli investimenti programmati che si legano alla tipologia di finanziamenti esterni attivati ed attivabili ed alla caratterizzazione degli interventi da questi prevista.

Con l’intervento sulle coperture del Racchetti della prossima estate, infine non ci sarà più alcun edifico scolastico di competenza della Provincia con coperture con lastre contenenti amianto.

Nei prossimi mesi si avvieranno i lavori di alcuni importanti interventi, in particolare:

Le gare d’appalto sono state già aggiudicate e si stanno completando le procedure contrattuali per poter avviare i lavori.

Sono inoltre ormai appaltati ed inizieranno nel corso dell’anno scolastico appena iniziato altri sei interventi, che interessano alcuni plessi scolastici e che consentiranno di ristrutturare e riqualificare diversi spazi scolastici o, nel caso di via Manzoni a Cremona, ristrutturare lo stabile per l’utilizzo scolastico; gli interventi sono i seguenti:

Nel corso dell’anno scolastico in corso inoltre inizieranno tre interventi con importi minori, ma significativi per la prevenzione incendi, in particolare:

  • Succursale presso ex Albergoni dell’I.I.S. Munari di Crema, Adeguamento alle norme di Prevenzione Incendi, 130.000,00
  • I.I.S. Galilei Crema – Via Matilde di Canossa, Adeguamento alle norme di prevenzione incendi, 70.000,00
  • Liceo Classico Manin - Cremona, Adeguamento alle norme di prevenzione incendi, 70.000,00

Si segnala infine che, alla luce delle criticità sorte con i locali mensa situati nel Castello Visconteo del Comune di Pandino, si è stipulata un apposito protocollo d’intesa con il Comune al fine di realizzare all’interno dello stabile “Ex Scuola Media” la mensa con cucina, uscendo definitivamente dai locali del Castello; a breve partiranno i lavori di ristrutturazione dei locali.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 400