Cerca

Eventi

Tutti gli appuntamenti

Eventi

CREMONA

Gli studenti scioperano per il clima, ma senza la giustifica

L'invito del ministro dell'Istruzione accolto a metà dagli istituti cremonesi, i genitori dovranno firmare

Francesco Pavesi

Email:

fpavesi@cremonaonline.it

27 Settembre 2019 - 07:16

Gli studenti scioperano per il clima, ma senza la giustifica

CREMONA (27 settembre 2019) - Il movimento dei giovani per il clima Fridays For Future, ispirato da Greta Thunberg, torna in piazza oggi in 160 città italiane, per il terzo Sciopero globale del clima, dopo quelli del 15 marzo e del 24 maggio. A Cremona i ragazzi e le ragazze che rispondono all’appello per salvare il Pianeta, prima che sia troppo tardi, manifesteranno partendo dalle 10 da via Palestro, dai rispettivi poli scolastici, verso il centro.

Lo sciopero di oggi arriva in conclusione della #WeekForFuture, la settimana di manifestazioni per il clima indetta da Fridays For Future in tutto il mondo che, secondo gli organizzatori, hanno coinvolto 4 milioni di persone complessivamente. Al fianco degli studenti italiani oggi c’è idealmente anche il ministro per l’Istruzione, l’Università e la Ricerca, Lorenzo Fioramonti (M5s), che ha anche mandato una circolare ai presidi invitandoli a giustificare le assenze degli studenti che partecipano allo sciopero per il clima. L’invito del ministro è stato recepito solo in parte dalle scuole cremonesi, che chiedono comunque il coinvolgimento delle famiglie nella scelta dei figli. 

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • maxfranzini

    27 Settembre 2019 - 08:11

    Strumentalizzati, come sempre.

    Report

    Rispondi