Cerca

Eventi

Tutti gli appuntamenti

Eventi

BASSA PIACENTINA

Operaio folgorato nella centrale nucleare di Caorso

Scarica da 6000 volt, 31enne grave. L’uomo è stato fulminato da alcuni cavi dei quadri elettrici, trasportato in elicottero all’ospedale di Pavia

Cinzia Franciò

Email:

cfrancio@laprovinciacr.it

25 Settembre 2019 - 16:46

Operaio folgorato nella centrale nucleare

ZERBIO/CAORSO ( 25 settembre 2019) - Era impegnato in interventi di manutenzione ai quadri elettrici di media tensione, all’interno di un edificio ausiliario dell’ex centrale nucleare, quando è rimasto folgorato subendo una scarica da semila Volt. Sono disperate le condizioni di un 31enne originario di Pistoia, ma residente a Piacenza, dipendente di una ditta esterna torinese che si sta occupando di lavori nell’area di Arturo chiamata tecnicamente loading bay: verso le 16 di oggi è stato colpito dalla scarica elettrica ed è rimasto privo di sensi per diversi minuti. Le manovre di rianimazione cardiopolmonare, praticate prima da un collega e poi dai soccorritori di Pubblica assistenza di Monticelli e 118 di Piacenza, sono risultate cruciali.
Per gli accertamenti sono intervenuti anche i carabinieri della stazione locale, mentre i responsabili di Sogin si sono subito messi a disposizione per chiarire l’accaduto. L'uomo è stato trasportato in eliambulanza a Pavia in codice rosso.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 400