Cerca

Eventi

Tutti gli appuntamenti

Eventi

CREMONA

La diagnosi al letto del paziente

Metodo point of care: all'ospedale Maggiore e all'OglioPo l’ecografo che evita gli spostamenti dal reparto

Francesco Pavesi

Email:

fpavesi@cremonaonline.it

21 Settembre 2019 - 07:54

La diagnosi al letto del paziente

CREMONA (21 settembre 2019) - Riflettori puntati sulla metodica ‘point of care’ all’Azienda socio sanitaria territoriale di Cremona, dove ieri si è tenuta la lezione pratica del corso ad alta specializzazione destinato al personale medico e infermieristico. Il sistema consiste nell’impiego di un ecografo da parte del medico al letto del paziente nel reparto di degenza, per favorire la diagnosi senza spostamenti. Si punta quindi ad aumentare le competenze dei professionisti nell’utilizzo di questa tecnologia ecografica, molto diffusa negli Stati Uniti, in progressiva diffusione anche in Europa e in Italia per i notevoli vantaggi in termini organizzativi che comporta. L’addestramento ha già coinvolto pronto soccorso, medicina interna e terapia intensiva e sta interessando anche gli operatori di nefrologia, pneumologia, malattie infettive e chirurgia. Con questo progetto, l’Asst prevede di applicare quella particolare metodica all’interno delle strutture ospedaliere di Cremona e dell’Oglio Po.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 400