il network

Mercoledì 16 Ottobre 2019

Altre notizie da questa sezione


CREMONA

'E' un gatto, non era mia intenzione scatenare l'allarme'

L'autore del video in cui si vede il felino nero in golena si presenta alla polizia provinciale: 'Una goliardata, non avevo previsto le conseguenze'

'E' un gatto, non era mia intenzione scatenare l'allarme'

CREMONA (20 settembre 2019) - "Quello che ho filmato è un gatto di grosse dimensioni". Lo ha raccontato l'autore del video diffuso l'altro ieri alla polizia provinciale, spiegando di "averlo realizzato a scopo goliardico per condividerlo tramite whatsapp con gli amici appassionati di mountain bike", senza prevedere che venisse consegnato alla polizia provinciale innescando l'allarme. Il mistero della presenza di una pantera, o di un cucciolo, in golena ha così trovato una soluzione.

Nel frattempo era scattata la mobilitazione e nella giornata odierna, in forza dell’impulso dato alle attività di ricerca da parte della Prefettura all’esito della riunione di coordinamento che si è svolta ieri, presso l’amministrazione provinciale, si è tenuto uno specifico tavolo tecnico per un esame più accurato – da un punto di vista specialistico - del video pubblicato nei giorni scorsi e relativo all’avvistamento di un felino di grossa taglia nell’area nei pressi della pista ciclabile di Gerre de’ Caprioli, anche e soprattutto allo scopo di valutare le eventuali azioni da mettere in campo a tutela della sicurezza delle persone e dei luoghi laddove fosse stata confermata la compatibilità delle fattezze del felino con quelle di una pantera o di un cucciolo di pantera.

Gli esperti che hanno preso parte al tavolo, dopo attento esame, hanno appurato che le dimensioni del felino ripreso nel video non sono di lunghezza compatibile con quelle di una pantera o di un cucciolo di pantera, conclusione confortata anche dalle misurazioni appositamente effettuate sul luogo dell’avvistamento.

"Soprattutto - si legge nella nota della Prefettura - nel corso della giornata odierna, sempre in relazione al video dell’avvistamento, è stato registrato un altro e ancora più dirimente contributo. Infatti, rese agli agenti della Polizia Provinciale, sono state raccolte le dichiarazioni spontanee dell’autore del video in questione, come prontamente è stato verificato e accertato. L'uomo con la sua dichiarazione ha affermato di essere sicuro che l’animale ripreso nel video è un gatto di grosse dimensioni, anche piuttosto noto a quanti sono soliti frequentare la pista ciclabile che corre lungo Gerre de’ Caprioli, ed in particolare alla sua cerchia di amici (tutti appassionati di mountain bike) con cui ha condiviso il video tramite whatsapp con intento solo ed esclusivamente goliardico e quindi senza finalità di diffusione pubblica. In un secondo momento, resosi conto che per effetto della veloce e incontrollata circolazione del video – cosa che non aveva previsto - questo era stato diffuso pubblicamente, ha maturato la decisione di rendere dichiarazioni spontanee al fine di chiarire l’equivoco ed evitare ulteriori sviluppi".

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI E FOTO

20 Settembre 2019

Commenti all'articolo

  • Artur

    2019/09/22 - 00:12

    E questo giornale ha dato risalto al fatto dando per certo, nel titolo, che il felino non fosse un gatto.

    Rispondi

  • Vania

    2019/09/21 - 09:09

    Tutto questo casino per un gatto...si vedeva chiaramente che era solo un bel micione

    Rispondi