Cerca

Eventi

Tutti gli appuntamenti

Eventi

CREMONA

Elisabetta Aldrovandi, in città la garante regionale per la tutela delle vittime di reato

La tappa cremonese costituisce il quinto appuntamento del tour conoscitivo delle varie realtà provinciali, finalizzato a costituire una rete di stretta collaborazione e sinergia con le istituzioni locali

Daniele Duchi

Email:

dduchi@laprovinciacr.it

16 Settembre 2019 - 13:34

Elisabetta Aldrovandi, in città la garante regionale per la tutela delle vittime di reato

Elisabetta Aldrovandi con alcune delle autorità istituzionali intervenute tra cui il Prefetto Gagliardi e il Tenente Colonnello Piccoli

CREMONA (16 settembre 2019) - “Da Cremona prosegue il tour conoscitivo nelle province e nei territori lombardi per promuovere la creazione di una rete di collaborazione e forte sinergia tra istituzioni, enti e soggetti che favorirà azioni concrete di sostegno alle vittime di reato. L’istituzione di questa figura è stata una scelta unanime e trasversale da parte del Consiglio regionale che mi riempie di orgoglio, impegno e responsabilità. Mi rendo conto della delicatezza e dell’importanza del mio ruolo e delle attese e delle aspettative che i cittadini nutrono nei confronti delle istituzioni in materia di sicurezza, e sono altrettanto consapevole della necessità di garantire adeguati servizi di sostegno e supporto psicologico e, laddove necessario, anche psichiatrico. Per questo tutti i cittadini vittime di reato residenti in Lombardia troveranno in me sempre una porta aperta, un supporto utile a informare e consigliare su come agire, ad esempio, per presentare una denuncia. Per fare ciò è indispensabile costruire una convergenza comunicativa e diretta tra cittadini, istituzioni, autorità e associazioni che si occupano di vittime di reato, al fine di poter meglio indirizzare verso il giusto interlocutore anche con il coinvolgimento diretto e la sensibilizzazione del mondo della scuola e degli educatori. Chi è vittima di un reato da ora non sarà più lasciato solo e da parte nostra non mancheremo di far pervenire al Consiglio regionale spunti e proposte in ambito legislativo per migliorare ulteriormente le norme vigenti in materia”. Si è presentata così la nuova Garante regionale per la tutela delle vittime di reato Elisabetta Aldrovandi, che oggi a Cremona ha incontrato presso la Sede Territoriale di Regione Lombardia le principali istituzioni locali e i rappresentanti di Comune, Provincia, Prefettura, Procura, Tribunale, ATS, ASST, Questura, Arma dei Carabinieri e Associazioni locali. 

Istituito dalla legge regionale n°22 del 2018, prima figura in Italia, il Garante regionale per la tutela delle vittime di reato sarà inoltre il riferimento della rete regionale di supporto e tutela delle vittime di reato che la legge ha previsto e istituito, mettendo in relazione associazioni, organizzazioni e istituzioni. Per il suo funzionamento e per lo svolgimento delle attività di sua competenza, potrà contare sul supporto di uno specifico staff regionale e su un budget annuo di 70mila euro.

Elisabetta Aldrovandi, 45 anni, avvocato, modenese, è anche fondatrice e presidente dell’Osservatorio nazionale per il sostegno delle vittime e da sempre ha impostato la sua attività professionale occupandosi di tutela delle vittime di reati, crimini violenti e dell’assistenza ai familiari in sede processuale.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 400