Cerca

Eventi

Tutti gli appuntamenti

Eventi

SAN DANIELE PO

La storia di Sara: 'La toga? Preferisco i dolci'

La 26enne studiava giurisprudenza, poi la svolta: 'Ho lasciato e frequentato l'Alma per diventare pasticciere'

Francesco Pavesi

Email:

fpavesi@cremonaonline.it

14 Settembre 2019 - 07:44

La storia di Sara: 'La toga? Preferisco i dolci'

SAN DANIELE PO (14 settembre 2019) - Da un sogno all’altro: dalla toga di avvocato al cappello da pasticciere. Dagli studi scientifici e di giurisprudenza all’alta pasticceria, dove creatività e sperimentazione sono all’ordine del giorno. È questa la storia di Sara Raimondi, 26 anni, che ha deciso di ascoltare il proprio cuore e le proprie passioni e frequentare il corso superiore di pasticceria di Alma di Colorno (parma), fondata da Gualtiero Marchesi.

«Ho deciso di seguire i miei desideri e di fare ciò che veramente mi piace. Mi sono voluta mettere in gioco e, mettere le mani in pasta, nel vero senso della parola. Ho frequentato un corso base in Alma per cinque settimane. E poi mi sono iscritta al corso superiore di pasticceria che mi ha dato la possibilità di affrontare sia lezioni che stage. Questo mi ha permesso di affrontare sin da subito le sfide del lavoro quotidiano in un laboratorio di pasticceria o cucina».

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 400