Cerca

Eventi

Tutti gli appuntamenti

Eventi

CASTELLEONE

Cade in casa, si rompe un braccio e fa due km per chiedere aiuto

Protagonista della vicenda una pensionata ultraottantenne sola e senza telefono. Si è recata alla caserma dei carabinieri per farsi soccorrere

Daniele Duchi

Email:

dduchi@laprovinciacr.it

10 Settembre 2019 - 07:51

Cade in casa, si rompe un braccio e fa due km a piedi

CASTELLEONE (10 settembre 2019) - Cade in casa, si rompe un braccio e si fa oltre un chilometro e mezzo a piedi per raggiungere la stazione dei carabinieri e farsi soccorrere. Protagonista della vicenda, una ultraottantenne residente in via Bressanoro, che rinuncia a chiedere aiuto ai passanti per rivolgersi unicamente all’Arma. L’episodio risale ai giorni scorsi. Sola all’interno della propria abitazione, l’anziana perde l’equilibrio e rimedia la frattura scomposta a uno degli arti superiori. Non possedendo un cellulare, e non riuscendo, probabilmente per il dolore, a utilizzare il telefono fisso, decide di uscire e di raggiungere di persona la caserma di via Sgazzini.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 400