Cerca

Eventi

Tutti gli appuntamenti

Eventi

LA MISSIONE

Cremona in Africa, nuova sfida solidale

In Madagascar obiettivo scuola, dispensario e lotta alla fame

Daniele Duchi

Email:

dduchi@laprovinciacr.it

09 Settembre 2019 - 07:57

Cremona in Africa, nuova sfida solidale

L’avvio del progetto Milly con le suore di St. Terese a Sakaraha

CREMONA (9 settembre 2019) - «Guardiamoci intorno: quanti uomini e donne, giovani e bambini soffrono e sono totalmente privi di tutto? Questo non fa parte del piano di Dio». Al monito di papa Francesco lanciato ieri nella messa ad Antananarivo, in Madagascar, ha già risposto nei fatti anche Cremona. Nel quinto Paese più povero del mondo, infatti, Padania Acque e l’associazione AsSOS Africa hanno costruito una scuola e tre pozzi per l’acqua. Ma l’impegno dell’associazione guidata da Maria Carmen Russo per il Madagascar continua. E il prossimo obiettivo è la realizzazione di un dispensario medico, di un’altra scuola e il via ad un progetto per aiutare le donne e combattere la malnutrizione dei bambini. E per venerdì 20 settembre al Cittanova, l’associazione ha organizzato un concerto della band Azoto Liquido che suonerà le più famose cover di Vasco. L’ingresso è libero. «Il ricavato delle offerte — spiega Russo — verrà devoluto a questo progetto che si chiamerà Progetto Milly, realizzato in ricordo di una nostra concittadina, mamma e donna, scomparsa prematuramente e che ha lasciato nei cuori di chi l’ha conosciuta un ricordo di amore. Si tratta di progetti che non hanno bisogno di budget stratosferici: la spesa per il dispensario, un edificio con quattro ambulatori e i bagni, dovrebbe aggirarsi sui 25 mila euro; mentre la scuola con il suo pozzo, che vorremmo costruire a Sakaraha, ne costerebbe circa 15 mila. Quella che abbiamo già costruito nel villaggio di Mandabe grazie ad un importante contributo di Padania Acque è frequentata da circa 150-200 bambini che prima facevano lezione all’ombra di un grande tamarindo senza alcun materiale scolastico».

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 400