Cerca

Eventi

Tutti gli appuntamenti

Eventi

CREMONA

Due bombe sul tetto, intervento dei Guastatori

Un operaio 56enne di Ceto (Brescia) ha voluto abbellire la sua abitazione con un paio di granate. Ornamenti notati dai carabinieri che hanno fatto intervenire i militari

Daniele Duchi

Email:

dduchi@laprovinciacr.it

05 Settembre 2019 - 19:22

Due bombe sul tetto, intervento dei Guastatori

CREMONA (6 settembre 2019) - Per adornare l’edificio in cui vive non trova di meglio che piazzare ai lati del tetto due granate. I carabinieri scoprono gli ordigni, lanciano l’allarme e in paese arriva l’esercito: tutto, infatti, viene risolto grazie all’intervento, immediato e risolutore, dei soldati del X Reggimento Col di Lana, i guastatori cremonesi.
È successo a Ceto, nel Bresciano. E ora rischia guai grossi, dal punto di vista giudiziario, l’operaio bresciano di 56 anni che per ‘abbellire’ il tetto della sua abitazione, dove tra l’altro abitano anche i suoi familiari, ha posizionato due granate di artiglieria da circa 70 centimetri. I carabinieri si sono accorti delle due granate sul tetto durante un servizio di controllo della zona.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • 1074roma

    05 Settembre 2019 - 19:54

    Va bene, ma non dite se le granate erano scariche o vuote. Non mettete ansia con queste notizie.

    Report

    Rispondi