Cerca

Eventi

Tutti gli appuntamenti

Eventi

CREMONA

Ambiente, guerra alla plastica

Ogni anno soltanto nella provincia di Cremona se ne producono rifiuti per 25 mila tonnellate, sempre più Comuni, enti e parrocchie mettono al bando le bottigliette, Padania Acque virtuosa

Francesco Pavesi

Email:

fpavesi@cremonaonline.it

05 Settembre 2019 - 08:43

Ambiente, guerra alla plastica

CREMONA (5 settembre 2019) - Parte dai Comuni ma coinvolge anche scuole, associazioni, fondazioni, aziende e parrocchie la lotta serrata all’utilizzo della plastica: Cremona e il suo territorio, che ogni anno producono 25 mila tonnellate di rifiuti (5 mila nel solo capoluogo), iniziano davvero a pensare ad un futuro plastic free. Hanno non a caso aderito al piano le amministrazioni di Cremona e Crema e di altri paesi e si spendono in una crociata per l’ambiente sempre più convinta gli alunni delle scuole. E così, seguendo l’esempio di Padania Acque, che del contrasto all’utilizzo della plastica sta facendo una vera e propria crociata, iniziano ad essere messe al bando negli istituti scolastici piuttosto che negli oratori e alle feste le stoviglie e le bottigliette inquinanti.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • emeritokoglione

    05 Settembre 2019 - 10:32

    non cominciamo dalle cose difficili, ve ne dico una facile facile. Non comprate quei prodotti che sono confezionati in materiali accoppiati, tipo la pasta in carta e plastica. L' abbinamento rende impossibile il riciclaggio. O solo plastica o solo carta, capitto mi hai?

    Report

    Rispondi