Cerca

Eventi

Tutti gli appuntamenti

Eventi

CREMONA. LA STORIA

A bordo della Nave Italia: «Mi sono sentito come Peter Pan»

Gli studenti dello Stradivari ospiti sul veliero della Marina Militare. Un viaggio per imparare a sviluppare relazioni collaborative

Daniele Duchi

Email:

dduchi@laprovinciacr.it

31 Agosto 2019 - 08:15

A bordo della Nave Italia: «Mi sono sentito come Peter Pan»

Un momento musicale regalato dagli studenti dello Stradivari all’equipaggio

CREMONA (31 agosto 2019) - Sul veliero Nave Italia della Marina Militare per affinare le relazioni, per imparare a lavorare in team, in quella scuola di vita che è andar per mare, in cui ognuno è indispensabile all’altro e l’unione fa la forza. Questo il senso del progetto Sea’s sixth sense sound cui hanno partecipato 17 studenti dell’istituto Stradivari e proposto dalla Marina Militare in sinergia con la Fondazione Tender To Nave Italia che ha nelle sue finalità promuovere la cultura del mare e della navigazione come strumenti di educazione, formazione e inclusione sociale. Il viaggio dei ragazzi partiti da La Spezia e approdati a porto Ferrario all’Isola d’Elba è stato reso possibile grazie al sostegno dello Yacht Club di Genova e da Fondazione Cariplo. Giovanni Brando Barsotti, Alessandra Ungureanu, Diana Cauzzi, Alessandro Vitale, Michela Mereni, Marco Marini, Marco Brocca, Syenin Mark, Nicolò Dupas, Jacopo Crisci, Beatrice Liguori, Salvatore Carollo, Yaween He, Giulia Farina, Francesca Facini, Alessandro Panzeca, Giulio Pezzoni accompagnati dalle docenti Daniela Parrella, Silvia Cigognini, Rosaria Bazzi, dal direttore amministrativo Linda Signorini e dalla volontaria in servizio civile, Alessandra Mastellini si sono messi alla prova nelle diverse mansioni cui è chiamato un equipaggio navale: preparazione colazione, pulizia cabine del ponte, pulizia delle gamelle.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 400