il network

Venerdì 20 Settembre 2019

Altre notizie da questa sezione

Blog


METEOROLOGIA

L'estate dei fulmini, da inizio anno quasi tremila saette

Lampi nei cieli cremonesi: tra i comuni più colpiti Soncino, Rivolta d'Adda e Cremona, il Cesi ha registrato 2.860 fenomeni

FULMINI

CREMONA (28 agosto 2019) - È la grande energia che arriva dal cielo. Stiamo parlando dei fulmini, uno dei fenomeni che, dalla notte dei tempi, affascina e spaventa l’uomo. L’analisi della saette che attraversano i cieli della provincia di Cremona si deve al monitoraggio dettagliato, puntuale, Comune per Comune, che viene svolto, ormai da anni, dal Cesi, il Centro elettrotecnico sperimentale italiano, che negli ultimi decenni ha accumulato una vasta esperienza nel rilevamento e negli studi sui fulmini. Una ricerca iniziata nei primi anni Sessanta (sia con test di laboratorio sia con analisi teoriche e studi in campo) che adesso viene gestita da super specialisti, a cominciare da Marina Berardi, che di quei dati sa tutto.

Dal primo giorno dell’anno a lunedì scorso, in provincia di Cremona sono caduti 2.860 fulmini, una media di una dozzina al giorno. Lo scorso anno, nello stesso periodo, erano stati ben 2.636 in più, quasi il doppio. Questo non deve stupire più di tanto, perché l’andamento dei fulmini non risponde a criteri interpretativi fissi né a chiavi matematiche standard. Basti dire che nella stessa comparazione, in provincia di Brescia il calo è stato di oltre seimila fulmini.

A tenere banco, tra i centri più bersagliati di quest’anno c’è Soncino, dove si sono abbattuti 162 fulmini. La media lì è di una ventina di saette al mese, in realtà lampi e tuoni sono concentrati in alcuni momenti, ovviamente legati a particolari condizioni meteorologiche. Il secondo posto è occupato da Rivolta d’Adda, con 107 saette. Al terzo posto c’è Cremona, che in questi primi otto mesi dell’anno ha fatto i conti con 74 saette. A seguire troviamo Crema (66), Pandino (63), Sorsina (53) e Sergnano (51). Un solo Comune è risultato immune da lampi e tuoni: Ripalta Guerina.

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI, FOTO E VIDEO

28 Agosto 2019