Cerca

Eventi

Tutti gli appuntamenti

Eventi

LA STORIA

Dal Brasile a Sospiro: Thiago ritrova gli antenati

Il trentenne ha chiesto aiuto a don Celini per riscoprire le sue origini

Francesco Pavesi

Email:

fpavesi@cremonaonline.it

27 Agosto 2019 - 08:06

Dal Brasile a Sospiro: Thiago ritrova gli antenati

SOSPIRO (27 agosto 2019) - Dal Brasile a Sospiro per trovare le origini della sua famiglia. È la storia di Thiago Ferrari, trentenne nato e cresciuto nello stato carioca, dove vive tuttora, che in questi giorni ha bussato alla porta della canonica di don Federico Celini. «Una di queste mattine ho sentito suonare il campanello – racconta il sacerdote – ho aperto e mi sono trovato di fronte questo ragazzo dai modi garbati che, parlando un italiano molto stentato mi ha raccontato che proveniva appunto dal paese sudamericano. Mi ha spiegato che aveva saputo dai suoi familiari che nella frazione di San Salvatore, nei primi anni del 1800 era nato un suo avo che intorno al 1860 poi era emigrato in cerca di fortuna proprio in Brasile. Aveva in mano solo qualche informazione, in base alla quale sono però riuscito a risalire al sospirese ma non alla via in cui era nato. Gli ho rilasciato il certificato di battesimo e lui era a dir poco radioso». Poi ha compiuto un gesto che ha colpito molto don Celini. «Salutandomi calorosamente ad un certo punto mi ha stretto la mano e ha tirato fuori dalle tasche un sacchetto e lo ha riempito con una manciata della nostra terra, dicendo che l’avrebbe portata a casa dalla famiglia e l’avrebbe custodita gelosamente».

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 400