il network

Martedì 17 Settembre 2019

Altre notizie da questa sezione

Blog


CREMONA

In casa 2.500 dosi di droga, arrestato ultrà grigiorosso

Nato in città ma residente a Caorso, il 24enne magazziniere è stato fermato dai carabinieri di ritorno dalla trasferta di Verona in Coppa Italia

In casa  2.500 dosi di. droga, arrestato ultrà grigiorosso

La droga e il materiale sequestrati

CREMONA (20 agosto 2019) - E' stato fermato dai carabinieri di Cremona nella notte del 19 agosto, poco dopo essere uscito dal casello della A21, alla guida della propria autovettura, mentre tornava dalla vittoriosa trasferta di Coppa Italia della Cremonese a Verona. Durante il normale controllo, il 24enne magazziniere - nato a Cremona ma residente a Caorso - nell’estrarre il portafoglio per prendere la patente, faceva cadere involontariamente dalla tasca qualcosa, afferrandola velocemente subito dopo e nascondendola furtivamente all’interno della leva del cambio. Il movimento non sfuggiva ai militari che rinvenivano così un involucro di cellophane contenente due grammi di marijuana. Il magazziniere dichiarava di averla portata con sé, per pagarsi la trasferta per vedere la sua squadra del cuore. Insospettiti dal rinvenimento, i carabinieri decidevano di perquisire anche l’abitazione del 24enne a Caorso, dove coadiuvati anche dai militari della Compagnia di Fiorenzuola d’Arda, rinvenivano nascosti all’interno dell’armadio della camera da letto e all’interno dell’autorimessa dell’abitazione, diverse buste di plastica ben separate tra loro contenenti 300 grammi di hashish, 60 grammi di marijuana e 4 grammi di cocaina, nonché due bilancini elettronici di precisione, due grinder (trita erba), un coltello con la lama precedentemente riscaldata con residui di hashish ed altro materiale chiaramente destinato al taglio e al confezionamento delle dosi di sostanze stupefacenti destinate ad una presunta attività di spaccio. Alla luce di quanto rinvenuto il 24enne caorsano veniva tratto in arresto per il reato di detenzione di sostanze stupefacenti ai fini di spaccio. Le analisi in relazione al principio attivo effettuate sullo stupefacente, da parte dall’ATS Val Padana di Cremona, hanno confermato contenere oltre 2.500 dosi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI, FOTO E VIDEO

20 Agosto 2019