il network

Lunedì 19 Agosto 2019

Altre notizie da questa sezione

Blog


CREMONA

Polizia, territorio al setaccio: un arresto e tre denunce

Gli agenti sono impegnati in forze a cavallo del giorno di Ferragosto: identificate 411 persone di cui 175 straniere e controllati 90 veicoli

Polizia, territorio al setaccio: un arresto e tre denunce

CREMONA (13 agosto 2019) - Nell’ultima settimana, nel corso di appositi servizi svolti in centro e periferia, sono state identificate dagli uomini della Squadra Volante 411 persone di cui 175 straniere, e controllati 90 veicoli. Undici sono stati i controlli effettuati su individui sottoposti agli arresti domiciliari. Al momento il bilancio parla di un arresto per evasione e tre denunce (furto, ricettazione e violazione dell'ordine di allontanamento del questore)

Gli uomini dell’Ufficio prevenzione generale e soccorso pubblico, hanno denunciato in stato di libertà uno straniero di 39 anni, controllato presso il parco Rita Levi Montalcini di via Fazioli, per violazione dell’ordine di allontanamento del questore, mentre un cittadino italiano di 31 anni nella mattinata di ieri è stato denunciato per ricettazione perché, nel corso dei servizi di pattugliamento svolti, è stato intercettato sul Viale Po a bordo di una bicicletta rubata giorni addietro.

Sempre nella giornata di ieri il personale della Squadra volante Commissariato di Crema, ha denunciato in stato di libertà una giovane di 25 anni sorpresa mentre tentava di asportare capi di abbigliamento presso l’Oviesse. Gli agenti hanno accertato accertavano che la stessa, dopo aver rotto le placche antitaccheggio, ha ercato di occultare i capi asportati ma è stata notata dagli addetti alla sorveglianza che l'hanno prima che riuscisse ad allontanarsi dall’esercizio.

L’attività di prevenzione è stata indirizzata anche sul fronte della sicurezza stradale: nella mattinata del 10 agosto un cremonese di 57 anni è stato sanzionato per aver attraversato il passaggio a livello di Via Milano mentre le sbarre si stavano chiudendo; per lui, oltre alla sanzione pecuniaria di 87 euro, decurtati sei punti dalla patente.

Da ultimo, nelle prime ore della mattinata odierna, personale della Squadra mobile ha rintracciato e tratto in arresto un pregiudicato cremonese di anni 43, in esecuzione di un ordine di carcerazione emesso dalla Procura della Repubblica di Cremona sulla base di ben quattro sentenze di condanna perché riconosciuto colpevole dei reati di reati di evasione, oltraggio a pubblico ufficiale, tentata rapina, minacce e porto di armi, guida in stato di ebbrezza, commessi tra il 2016 ed il 2017, dovendo lo stesso espiare la pena di anni tre anni e mesi sei di reclusione e anni uno e mesi sei di arresto. Al termine delle formalità di rito l’uomo è stato portato in carcere.

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI E FOTO

13 Agosto 2019