il network

Lunedì 19 Agosto 2019

Altre notizie da questa sezione

Blog


CREMONA

Sacchi con le pietre d'amianto, smaltiti ma ne sono arrivati altri

Via Vecchia Dogana, Rfi conferma: 'E' una nostra area di stoccaggio temporaneo in attesa dello smaltimento'

Sacchi con le pietre d'amianto, smaltiti ma ne sono arrivati altri

CREMONA (13 agosto 2019) - I sacchi con le pietre d’amianto sono stati smaltiti a fine luglio, ma nel frattempo ne sono arrivati degli altri che ne hanno preso il posto e verranno smaltiti entro settembre. La notizia conferma, quindi, il fatto che l’area privata di Rfi adiacente a via della Vecchia Dogana all’altezza dell’incrocio con via Monsignor Natale Mosconi è adibita dalla società ferroviaria allo stoccaggio di materiale e quindi all’occorrenza anche al deposito temporaneo di altri sacchi con le pietre amiantate in attesa di smaltimento. È quanto precisa Rfi, sottolineando «di aver pienamente rispettato il cronoprogramma concordato con Ats Val Padana, smaltendo a fine luglio il materiale stoccato in via della Vecchia Dogana. I sacchi attualmente presenti — aggiunge la nota di Rete Ferroviaria Italiana — provengono da lavori svolti fra giugno e luglio nel cantiere di Cavatigozzi e, in conformità a quanto previsto dalla normativa, saranno smaltiti entro settembre. Il materiale viene sempre trattato secondo le norme vigenti prima di essere trasferito in apposite aree di stoccaggio». 

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI, FOTO E VIDEO

12 Agosto 2019