il network

Lunedì 19 Agosto 2019

Altre notizie da questa sezione

Blog


TRADIZIONI

La Madonna del Po accolta in Cattedrale

Da 41 anni si rinnova il legame tra la spiritualità, Cremona e il Grande Fiume: il giorno di Ferragosto la processione fluviale dell'Assunta fino a Brancere

La Madonna del Po accolta in Cattedrale

CREMONA (9 agosto 2019) - Una tradizione che si rinnova da 41 anni, rinsaldando il legame profondo tra Cremona, la spiritualità e la cultura del Grande Fiume. La statua della Madonna del Po di Brancere è stata accolta oggi in Cattedrale da monsignor Antonio Trabucchi, scortata dai portantini e dalla polizia locale prima dell’ingresso in duomo e della messa celebrata davanti a diverse decine di fedeli. E’ l’inaugurazione delle celebrazioni in onore della Regina e Patrona del Po, secondo la liturgia ideata dal parroco di Brancere, don Aldo Grechi, nell’estate del 1978; una cerimonia che ha saputo resistere nel tempo, ripetendosi annualmente a ridosso di Ferragosto per oltre quattro decenni. La Madonna del Po resterà in duomo fino a giovedì 15 agosto, nella solennità dell’Assunta, quindi lascerà la Cattedrale dopo la messa delle 11 per raggiungere la zona delle canottieri. Per le 15 è poi prevista la processione fluviale a partire dalla Canottieri Flora, dove la statua sarà imbarcata sul natante della Protezione Civile di San Daniele Po. Durante la discesa verso il Lido Ariston, al passaggio della statua della Vergine saranno benedette le società canottieri e motonautiche. Poi l’arrivo al Sales e per celebrazione dell’Eucaristia nella «cattedrale dei pioppi».

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI, FOTO E VIDEO

09 Agosto 2019