il network

Martedì 10 Dicembre 2019

Altre notizie da questa sezione


LA STORIA

Cremona, investito Romeo: il gatto di piazza De Lera non c'è più

Era diventato la mascotte dei residenti e dei commercianti

Investito, il gatto di piazza De Lera non c'è più

CREMONA (7 agosto 2019) - Era la mascotte di piazza De Lera, Romeo. Uno splendido gatto vagabondo a cui tutti i residenti e i commercianti della zona volevano bene. Romeo, purtroppo, una sera di alcuni giorni fa è stato investito da un'auto mentre attraversava una via adiacente la piazza ed è morto. Lo conoscevano tutti e oggi, Roberta e Michela - anche a nome di altre persone che abitano in zona e si erano affezionate al micio - ci hanno scritto una lettera per raccontare a tutti quanto possa toccare nel profondo la scomparsa di un animale.

"Non avrei mai immaginato che la morte di un gatto potesse toccare così profondamente me, i miei famigliari e tante altre persone". Romeo, continua il racconto "quando lo vedevi camminare assomigliava a una pantera, con un istinto che a volte si sarebbe potuto definire intelligente e con l'atteggiamento sornione e complice del simpatico vagabondo". Il micione ricordano Roberta e Michela "faceva parte della vita della piazza. Entrava e usciva dai negozi e con quella sua aria fiera sembrava si rendesse conto di quanto fosse importante per i commercianti e per gli abitanti della zona".

Adesso che non c'è più, è il sentimento comune degli abitanti di piazza De Lera, "piace pensare che gli animali abbiano un'anima perché se fosse così, siamo certi che Romeo è nel suo paradiso e ci piace immaginare che se ne stia là, lungo e disteso, a ronfare come piaceva a lui e come eravamo abituati a vederlo fare".

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI E FOTO

07 Agosto 2019

Commenti all'articolo

  • Vania

    2019/08/07 - 21:00

    Buon ponte Romeo...

    Rispondi