Cerca

Eventi

Tutti gli appuntamenti

Eventi

IL NODO INFRASTRUTTURE

Autostrada Cr-Mn, l'ora dei veleni

Malvezzi attacca il sindaco Galimberti: «Grave la sua assenza al tavolo regionale». E Vezzini, presidente di Stradivaria: «Se la Regione farà altre scelte ci tuteleremo»

Cinzia Franciò

Email:

cfrancio@laprovinciacr.it

04 Agosto 2019 - 08:22

Autostrada, l'ora dei veleni

CREMONA (4 agosto 2019) - «Mi sembra che in Comune non ci sia stata consapevolezza dell’importanza di questo tavolo regionale. L’assenza del sindaco di Cremona, sostituto da un assessore, la mancata tempestiva convocazione dei capigruppo per informare sugli esiti, denotano disattenzione e superficialità da parte di un’amministrazione che evidentemente è già in vacanza». Il capogruppo di Forza Italia in consiglio comunale, Carlo Malvezzi, mette sotto accusa il sindaco Gianluca Galimberti sulla vicenda dell’autostrada Cremona-Mantova che sta infiammando il dibattito politico. E non è escluso il rischio di uno strascico in tribunale: è quanto rimarca Carlo Vezzini, presidente di Stradivaria, la società formata da Centropadane e da un pool di costruttori: «Abbiamo vinto la concessione e speso 20 milioni in progettazione. Se la Regione farà altre scelte ci tuteleremo».

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • emeritokoglione

    04 Agosto 2019 - 10:03

    Basta lanciare accuse al nostro sior sindaco, BASTA!!! Cosa deve interessargli della CR-MN, cosa? Mica è una ciclabile pofferbacco!!!

    Report

    Rispondi