Cerca

Eventi

Tutti gli appuntamenti

Eventi

POZZAGLIO

Spose in passerella con abiti di mamme e nonne

Le donne del paese hanno prestato i vestiti nuziali dagli anni '30 a oggi alle giovani del territorio. Leani della Pro loco: «Coinvolte più generazioni, show che rinsalda i legami di comunità»

Daniele Duchi

Email:

dduchi@laprovinciacr.it

01 Agosto 2019 - 09:03

Spose in passerella con abiti di mamme e nonne

Le ragazze di Pozzaglio che hanno indossato gli abiti da sposa di nonne e mamme

POZZAGLIO (1 agosto 2019) - Quando il senso di appartenenza ad una comunità passa attraverso gesti, simboli , fotografie e indumenti che ne hanno segnato la storia: le donne del paese mettono a disposizione delle giovani del territorio i propri abiti da sposa per una sfilata sotto le stelle che ha emozionato l'intero paese. Dal classico abito bianco, per passare a tailleur e copricapo di varie forme e colori. Ad accompagnare la rassegna di moda sono state le fotografie d'epoca dei matrimoni mentre in vista della positiva riuscita della serata sono scese in campo anche tutte le parrucchiere del territorio che per l'occasione hanno acconciato le giovani ripercorrendo stili e sfumature degli abiti indossati da ciascuna. È questa l'iniziativa inedita ma che ha riscosso grande successo già all'esordio promossa nei giorni scorsi dal Comune e dai volontari della Pro loco. La serata con anche una cena a bordo piscina si è tenuta al centro sportivo Astra di via Roma. E si è inserita nella più ampia rassegna di appuntamenti culturali e solidali che vede protagonisti i volontari della Pro loco.
I numeri parlano di 42 abiti dagli anni 30’ ad oggi, 20 modelle in passerella e 300 spettatori. Ma oltre a questo c’è molto di più. «Per le donne di Pozzaglio – commenta il vicepresidente Pro loco Gianluca Leani – è stato molto emozionante rivedere il proprio abito sfilare. E qualche lacrima è scesa: grazie all’eleganza messa in passerella dalle ragazze del paese le spose hanno così potuto rivivere il giorno più bello della loro vita. Non ci saremmo mai aspettati un’affluenza così importante, tra il pubblico c’erano persone di tutte le età in arrivo anche dalla frazioni». A testimonianza che una manifestazione di questo tipo può realmente rinsaldare i legami di una comunità. «Immagino – conclude Leani – l’emozione provata dalle donne nell’accarezzare ancora una volta il tessuto del proprio abito nuziale per poi vederlo indossato da una giovane di Pozzaglio».

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 400