il network

Martedì 12 Novembre 2019

Altre notizie da questa sezione


MISSIONI IN BENIN E PARAGUAY

Ferie al servizio degli ultimi per il chirurgo Marco Stabile

Il medico cremonese, specialista in chirurgia plastica e ricostruttiva, è a capo dell’UO dell’Azienda sanitaria di Piacenza

Al servizio degli ultimi: ferie solidali per il chirurgo Cremonese Marco Stabile

Marco Stabile con un team di volontari

CREMONA (27 luglio 2019) - Ha prestato gratuitamente la sua professionalità per portare a termine centinaia di interventi chirurgici, per trasmettere conoscenze ai colleghi e coinvolgere studenti di medicina. Un’esperienza unica e preziosa quella che nelle scorse settimane, in due distinte missioni in Benin e in Paraguay, ha visto protagonista il cremonese Marco Stabile, medico chirurgo specialista in chirurgia plastica e ricostruttiva ora a capo dell’unità operativa dell’Azienda sanitaria di Piacenza.
Insieme all’Aicpe onlus, Associazione italiana di chirurgia plastica estetica, ha trascorso le sue ferie mettendosi a servizio degli ultimi. Di chi non avrebbe la possibilità di pagare interventi chirurgici così complessi e spesso neppure la forza per chiedere aiuto. «Abbiamo acquistato strumenti nuovi, un dermatomo, abbiamo portato medicinali, antibiotici, disinfettanti e fili di sutura – elenca il chirurgo 56enne –. Abbiamo corretto malformazioni presenti dalla nascita, ricostruito difetti in seguito ad infezioni gravi, operato bambini spaventati. Abbiamo inoltre trasferito nuove tecniche chirurgiche e consigli pratici ai medici locali. Facciamo interventi di chirurgia plastica che aiutano e a volte salvano persone come noi. Di sicuro offriamo loro una chance concreta di migliorare la qualità di vita».
Per sostenere l’attività è possibile donare tramite l’Iban IT70C 02008114 00000102628131.

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI, FOTO E VIDEO

26 Luglio 2019

Commenti all'articolo

  • Nicola

    2019/07/27 - 20:08

    Grande medico e grande uomo!

    Rispondi

  • marco

    2019/07/27 - 08:08

    Queste sono le persone da prendere come esempio .... non come la fenomena Karola ! Complimenti e grazie .

    Rispondi