il network

Giovedì 22 Agosto 2019

Altre notizie da questa sezione

Blog


BASSA PIACENTINA

Monticelli, oratorio ancora nel mirino di ladri e vandali

Nuovo raid: sfondata la porta e rubati gelati, bibite e merendine. Il don: "C'è sdegno, ma interroghiamoci sul perché di questi gesti"

Monticelli, oratorio ancora nel mirino di ladri e vandali

Le scritte sull’ingresso

MONTICELLI D'ONGINA (20 luglio 2019) - Nonostante gli appelli delle scorse settimane, lanciati dai volontari e dal parroco don Stefano Bianchi, è successo di nuovo: nella notte qualcuno si è introdotto nell’area verde del fossato del castello Pallavicino e ha fatto irruzione nell’oratorio parrocchiale. Per rubare gelati e merendine destinati ai bambini che frequentano le iniziative di animazione organizzate. Difficile tenere il conto degli atti vandalici e furti avvenuti nell’area, quasi sempre in orario serale o notturno. Gli autori, probabilmente ragazzi, scavalcano le recinzioni o i cancelli e una volta dentro se la prendono con giochi e arredi. Agli episodi, secondo il sacerdote, va data anche un’altra lettura: «Lo sdegno per l’accaduto ci sta, ma allo stesso tempo interroghiamoci – dice don Stefano –. Molto probabilmente gli autori di questi gesti sono ragazzi di Monticelli, quindi il mondo adulto deve chiedersi perché lo fanno. Le famiglie devono porsi il problema, anche per evitare situazioni peggiori».

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI, FOTO E VIDEO

20 Luglio 2019