il network

Lunedì 22 Luglio 2019

Altre notizie da questa sezione


CREMONA

Polizia locale: bodycam, bici elettriche e pc portatili, finanziato il progetto

L'assessore Manfredini: "Sarà possibile dotare i nostri agenti di strumentazioni all’avanguardia per rendere sempre più capillare il presidio nei vari quartieri"

Polizia locale: body cam, bici elettriche e pc portatili, finanziato il progetto

Una body cam

CREMONA (11 luglio 2019) - La Polizia Locale potrà presto dotarsi di body camera, di biciclette elettriche a supporto del servizio di polizia di prossimità, che ha caratterizzato nell'ultimo decennio l’attività degli agenti, nonché di computer portatili da assegnare alle pattuglie per il contrasto delle violazioni riguardanti il rispetto dei tempi di guida e di riposo dei conducenti professionali nell’ambito dell'autotrasporto nazionale ed internazionale.

Il progetto denominato 'Misure progettuali per la sicurezza urbana: bodycam per la tutela degli operatori e nuovi supporti per l'attività di polizia di prossimità nonché per il contrasto a gravi violazioni stradali', presentato a suo tempo dal Comune alla Regione, è stato da questa valutato positivamente, ottenendo così un finanziamento di 19.101,54 euro su una spesa complessiva di 22.472,40 euro. 

“Si tratta di un risultato davvero importante – dichiara l’assessore alla Sicurezza Barbara Manfredini – del quale va reso innanzitutto merito al Comando della Polizia Locale che ha saputo redigere un progetto ben strutturato che è stato premiato con il finanziamento regionale”. 

“In questo modo - aggiunge l’assessore – sarà possibile dotare i nostri agenti di strumentazioni all’avanguardia per rendere sempre più capillare il presidio nei vari quartieri, facilitando gli spostamenti con mezzi rispettosi dell’ambiente, nonché in condizioni di massima sicurezza e massima tutela. Tutto questo si affianca alle moderne tecnologie già a disposizione del Corpo come il costante collegamento radio alla centrale operativa e le zone coperte da videosorveglianza 24 ore su 24 che sono state ampliate in questi ultimi anni”.

Le bodycam, collegate in diretta alla centrale operativa, contribuiscono ad accrescere il livello di sicurezza degli agenti, favoriscono l’assunzione di comportamenti condivisi e controllati sia da parte degli operatori, sia da parte dei cittadini e consentono di ricostruire gli interventi. Le biciclette elettriche sono infine uno strumento volto a rafforzare il servizio di prossimità favorendo la mobilità degli agenti presenti in centro e nei quartieri, una presenza che infonde sicurezza e rafforza il rapporto di collaborazione tra i cittadini e la Polizia Locale.

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI, FOTO E VIDEO

11 Luglio 2019