il network

Lunedì 22 Luglio 2019

Altre notizie da questa sezione


CREMONA

Piscina, il Tar dà ragione al Comune

Respinta la sospensiva ottenuta dalla società Sport Management sulla risoluzione del contratto e sul bando per un nuovo gestore

Piscina, il Tar dà ragione al Comune

CREMONA (10 luglio 2019) - Nel braccio di ferro tra Sport Management e il Comune sul caso piscina, il Tar di Brescia ha dato ragione alla giunta Galimberti. Respingendo la sospensiva sia della revoca del provvedimento di risoluzione del contratto sia del bando di ricerca aperto dal Comune e finalizzato alla ricerca di un nuovo gestore. L’ente ha, infatti, già avviato la procedura negoziata per trovare chi sostituirà Sport Management dal primo agosto al 31 luglio 2020. Ed è già stata spedita la lettera d’invito per formulare l’offerta. Nel merito, invece, la causa sarà trattata il 9 ottobre prossimo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI, FOTO E VIDEO

10 Luglio 2019