il network

Martedì 15 Ottobre 2019

Altre notizie da questa sezione


CREMONA

Delegazione pakistana di imprenditori e istituzioni in visita a CremonaFiere

Tema dell'incontro come migliorare gli standard qualitativi di produzione e di sicurezza alimentare in un mercato lattiero-caseario in forte espansione come quello del Pakistan

Delegazione pakistana di imprenditori e istituzioni in visita a CremonaFiere

CREMONA (19 giugno 2019) - Come migliorare gli standard qualitativi di produzione e di sicurezza alimentare in un mercato lattiero-caseario in forte espansione come quello pakistano, sfruttando al meglio il know-how del modello italiano e aprendo canali di business anche tramite le Fiere Zootecniche Internazionali di Cremona. Era questo il tema al centro dell’incontro di una delegazione di imprenditori e rappresentanti istituzionali pakistani, questa mattina in visita a CremonaFiere, in occasione dello study-tour intitolato “Safe Milk Pakistan Panel” e organizzato da Ozolea con UNIDO ITPO (United Nations Industrial Development Organization - Investment and Technology Promotion Offices).

L’INCONTRO A CREMONAFIERE. L’incontro si è aperto con una introduzione a cura di Monica Prandi, responsabile di manifestazione delle Fiere Zootecniche Internazionali di Cremona, seguito quindi da un intervento di Ildebrando Bonacini della Libera Associazione Agricoltori, autore di una panoramica generale sul settore agro-zootecnico a Cremona. Sebastiano Porretta, presidente di AITA – Associazione Italiana di Tecnologia Alimentare ha presentato poi l’associazione e la collaborazione attuata con CremonaFiere, nell'ambito dei semianri Qualyfood, sui progetti legati alla sicurezza alimentare e al settore lattiero-caseario.

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI, FOTO E VIDEO

19 Giugno 2019