il network

Martedì 16 Luglio 2019

Altre notizie da questa sezione

Blog


SANITA'

Ticket ed esenzioni, il rinvio salva 30 mila cremonesi

Dopo polemiche e proteste l'annuncio dell'assessore regionale, slitta al 30 settembre: il beneficio non si rinnova più in automatico per disoccupati, cassaintegrati e alcune categorie di pazienti

Ticket ed esenzioni, il rinvio salva 30 mila cremonesi

MILANO (18 giugno 2019) - Tirano un sospiro di sollievo i circa trentamila cremonesi per i quali erano virtualmente scadute le esenzioni legate al ticket sanitario. Dopo la bufera dei giorni scorsi - una delle voci critiche è stata quella del consigliere regionale del Pd, Matteo Piloni, la svolta è arrivata oggi, quando a tutela dei cittadini e per evitare disagi e pesanti sanzioni, la Regione ha deciso di prorogare al 30 settembre la scadenza della certificazione ora necessaria (prima era tutto in automatico) per l’esenzione per reddito dei ticket sulle prestazioni diagnostiche e sulla farmaceutica per cittadini disoccupati, cassaintegrati o pazienti affetti da patologie croniche e rare, le cui dichiarazioni sono collegate alla composizione del nucleo familiare e non riscontrabili automaticamente. L’annuncio è stato datodall’assessore al Welfare della Regione Lombardia Giulio Gallera. Inizialmente la scadenza delle certificazioni era prevista per il 30 giugno ma tanti, troppi interessati non hanno colto quel passaggio.

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI, FOTO E VIDEO

18 Giugno 2019