il network

Martedì 16 Luglio 2019

Altre notizie da questa sezione

Blog


TURISMO

Cremona piace sempre di più

Crescono i visitatori (e anche i pernottamenti) di turisti italiani e stranieri: cinesi , tedeschi e francesi i più numerosi

Cremona piace sempre di più

CREMONA (18 giugno 2019) - Aumentano le strutture ricettive e i visitatori. Cremona, insomma, piace sempre di più e viene scelta da un numero sempre maggiore di turisti. Sono dati che fanno ben sperare quelli diffusi dall'ufficio Statistica della Provincia di Cremona e contenuti nel Rapporto sul turismo in provincia relativo al 2018. Nel rapporto vengono elaborati i dati raccolti da fonti diverse: strutture ricettive, musei, Infopoint, per dare un’immagine il più possibile completa del turismo cremonese.

Tra i dati più rilevanti l’aumento delle strutture ricettive (+18 rispetto all’anno precedente) ed i visitatori (arrivi pari ad un +7% e pernottamenti+5%). Invariata la permanenza media a 1,7 giorni.

Per quanto concerne gli arrivi, nel 2018 i clienti arrivati nelle strutture ricettive provinciali sono 221.891, il 61% sono italiani (136.310) ed il 39% stranieri (85.581). Rispetto al 2017 si sono registrati 13.926 clienti in più (+ 7%). Anche i pernottamenti nel 2018 sono complessivamente aumentati del 5%, un aumento dovuto soprattutto ai cittadini stranieri (+12%)

Rispetto al 2017, a fronte di un aumento complessivo degli arrivi del 7%, i clienti italiani sono aumentati del 3% (+4.166) e quelli stranieri del 13% (+ 9.760).

Sempre in tale contesto, per quanto attiene alla nazionalità, i clienti stranieri provengono per la maggior parte dalla Cina (34.342 persone, il 40%) e, a seguire, dalla Germania (9%) e dalla Francia (8%). E’ doveroso precisare che il 74% dei clienti cinesi registrati a livello provinciale, hanno soggiornato una sola notte in una struttura del casalasco utilizzata come tappa intermedia per viaggi organizzati in Italia o in Europa.

Nella città di Cremona nell’anno 2018, gli arrivi sono aumentati complessivamente del 19% ed i pernottamenti del 14%. In particolare, i clienti di nazionalità italiana sono aumentati del 15% e quelli stranieri del 27%. (+5.436 unità e +6.172).

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI, FOTO E VIDEO

18 Giugno 2019